Alla scoperta del vino “Friulano”

Capire la tipologia del vino, i suoi profumi, il suo sapore al palato, il titolo alcolomentrico è un impresa assai ardua e complicata, per una che sta iniziando a capirci qualcosa di più su questo fantastico mondo della vite. Da aspirante sommelier devo cercare di capire le tipologie dei vini le differenze che si possono riscontrare tra un vino e l’altro e capire da dove provengono.
Infatti tutti i vini dipendono dal loro territorio inteso come terreno, clima, esposizione al sole, escursioni termiche… il cosidetto “Terroir”. 
E allora per capire le caratteristiche del vino friulano me ne sono comprata una bottiglia e l’ho aperta questa domenica per pranzo, abbinandoci un risotto funghi e salsiccia forse un pò azzardato, ma tentar non nuoce.
Al colore si presenta di un giallo paglierino, con leggeri riflessi verdognoli e profumi che richiamano la mandorla. Al gusto predomina l’amaro.
Queste sono le caratteristiche principali di questo vino che devo ricordarmi: profumi di mandorla e retrogusto amaro. 
Provate ad abbinarci delle carni bianche oppure dicono sia perfetto con prosciutto crudo San Daniele e formaggio Montasio!

http://www.foodimmersions.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *