Alla scoperta del vino Nobile di Montepulciano

Una giornata fantastica, soleggiata ma faticosa. Un vino antico di pregio e prima DOCG d’Italia. Una cucina che non ti stanca mai e che non finiresti mai di mangiare. Un posto incantevole: Montepulciano.
Queste sono le poche cose essenziali che racchiudono una giornata all’insegna del divertimento e della didattica riguardante il mondo del vino. Il tutto organizzato con estrema precisione dalla delegazione AIS di Pesaro.
Al nostro arrivo l’azienda Ercolani ci ha mostrato la città sotterranea, ovvero quel luogo in cui in epoca rinascimentale vi erano cripte nascoste e celle dove i ghibellini fuggiaschi trovavano rifugio. Ora questo fantastico mondo sotterraneo è costituito da cantine, dove la famiglia Ercolani, fa rivivere il fascino della storia allietando il finale del percorso con una degustazione dei loro prodotti, quali vino, olio, pecorini toscani e salame…
Dopo questa piacevole “gita” all’interno dei città sotterranea, ci attendeva un ricco pranzo in un ristorantino-enoteca, “la Bottega del Nobile”. 
Cucina tradizionale, con ingredienti ricercati e di prima qualità e un tono particolare che lo contraddistingue da tutti gli altri ristoranti, un sistema Enomatic, che ti permette di spillare il vino direttamente dalla bottiglia al bicchiere, mantenendo le qualità organolettiche. Una particolarità davvero interessante e divertente, perchè ti da la possibilità di scegliere vini diversi su una varità di 60 bottiglie, e pagare solo ciò che bevi.

Terminato il pranzo eravamo pronti per affrontare la Fortezza!dove ci attendeva l’anteprima del Nobile di Montepulciano, esattamente 42 produttori che esponevano i loro vini e ti davano la possibilità di degustarli. Bè potete immaginare che alla fine un po di stordimento c’era, ma è stata un esperienza fantastica che mi ha permesso di arricchire il mio bagaglio culturale riguardante il mondo del vino.

http://www.foodimmersions.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *