Lacrima di Morro d’Alba – Conti di Buscareto

Vino del territorio marchigiano e vitigno autoctono. La lacrima di Morro d’alba come vi avevo precedentemente postato, deriva dal vitigno lacrima nera che nasce nell’entroterra marchigiano, a metà strada tra Senigallia e Jesi. 
L’azienda Conti di Buscareto produce una delle migliori lacrime di Morro d’Alba che ho avuto il piacere di degustare.
L’azienda nasce nel 2002, frutto della passione per il vino di due imprenditori Enrico Giacomelli e Claudio Gabellini, proprietari di oltre 100 ettari di superficie coltivata di cui 70 dedicata ai vigneti.
La lacrima di Morro d’Alba deriva dal vitigno lacrima nera al 100%, subisce una vinificazione in acciaio a temperatura controllata durante la macerazione, per circa 10 giorni, dopo di che matura in vasche d’acciaio e in tini di rovere.
Caratteristica predominante è il colore rosso rubino con riflessi violacei, segno di gioventù e freschezza, a seguire il suo profumo di rose appassite fanno da padrone al suo corredo aromatico, caratterizzato inoltre da piccoli frutti rossi e pepe rosa(molto percepibile a mio parere).
Al palato risulta di buona persistenza e giusto equilibrio, ottimo da degustare con tagliere di salumi del territorio come ciauscolo, prosciutto di Norcia pecorini stagionati sotto le foglie di noce accompagnati magari dalla tipica crescia di Pasqua oppure ottimo anche con primi piatti di pasta al forno con ragù di carne e besciamella come le lasagne o i cannelloni ripieni di ricotta e spinaci conditi con sugo al pomodoro. 
“Lacrima di Morro d’Alba”
Az. Conti di Buscareto
Anno 2014
Vol 12,5%
http://www.foodimmersions.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *