ZENZERO

Oggi si parla di Zenzero, un’ingrediente particolare, dalle innumerevoli proprietà benefiche, io lo amo particolarmente per il suo gusto fresco e piccantino, che stuzzica il palato e l’appetito…
Curiosi di scoprire come l’ho utilizzato oggi in cucina?Prima però, ascoltiamo cosa ci dice la Nutrizionista Elisa Zaffini, sulle proprietà e i benefici che si possono riscontrare assumendo questo ingrediente, poi via in cucina! 🙂
Lo zenzero è una pianta erbacea originaria del Sudest asiatico, ma coltivata in tutta la fascia tropicale e subtropicale.
Si trova principalmente sotto forma di radici intere fresche o essiccate, con o senza buccia o sotto forma di polvere. È possibile trovarlo anche conservato in sciroppo di zucchero o in aceto (tipico da accompagnamento al sushi per rinfrescare il palato tra una portata e l’altra).
Lo zenzero, grazie ai suoi principi attivi ed alle proteasi in esso presenti, ripristina la corretta acidità gastrointestinale, favorisce la digestione e promuove l’eliminazione dei gas intestinali alleviandone gli spasmi. Lo zenzero contiene complessi vitaminici A, B6 e K. Le sue proprietà terapeutiche sono da attribuire principalmente al suo componente attivo il gingerolo. La sua azione si esplica principalmente a livello del tratto gastrointestinale ma, sembra avere anche una potente azione antinfiammatoria in casi di osteoartrite o di artrite reumatoide alleviandone il dolore.
Lo zenzero sembra anche essere efficace nel ridurre, se presente, il senso di nausea e nel combattere l’emicrania.
In cucina, usiamolo allora per dare vivacità a primi piatti come il riso, oppure in aggiunta a frutta fresca o succhi ad esempio di pompelmo, carota e mela o ancora come semplice infuso a base di tè.”


CULLA DI SPINACI E FRAGOLE CON GAMBERI E ZENZERO MARINATO

1 radice di zenzero fresco
200 gr spinaci freschi
20 fragole
20 gamberi freschi
1 limone
1 cucchiaio di aceto di vino bianco
1 cucchiaino di zucchero di canna
sale,pepe nero,  olio evo

Come prima cosa sbucciare la radice di zenzero, tagliarla a fettine sottili con il pelapatate dopo di che mettete le fettine in una ciotolina con il succo di mezzo limone, un cucchiaio di aceto, pepe nero e un cucchiaino di zucchero. Ricoprite la ciotolina con della pellicola e riponetela in frigo per almeno mezz’ora.
Cuocere i gamberi in acqua salata, dopo di che lasciateli raffreddare.
Pulite con cura le foglie di spinaci e tagliatele grossolanamente, privandole dei gambi, asciugatele leggermente e riponetele in un piatto. Tagliate le fragole e unitele agli spinaci e a questo punto condite con un pizzico di sale, poi prendete i gamberi e uniteli agli spinaci e fragole insieme allo zenzero marinato. Condite il tutto con un filo d’olio evo e il succo di limone, aceto e zucchero utilizzato per la marinatura dello zenzero.

http://www.foodimmersions.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *