LE FAVE

Fave e pecorino è un abbinamento classico nella nostra cucina ed  generalmente questi due ingredienti sono i protagonisti di picnic del 25 aprile o del 1^ maggio…dopotutto la fava è un ingrediente che si trova per pochi mesi….di solito da fine aprile a metà giugno ma non oltre…ma andiamo a scoprire con la Nutrizionista che cosa sono le fave e quali proprietà hanno, poi tutti in cucina per una rivisitazione del classico abbinamento, ci state?! 😉

 “La fava appartiene alla famiglia dei legumi, molto apprezzati per il loro contenuto proteico di elevata qualità biologica.
 
100g di fave contengono:
83.9g di acqua
5.2g di proteine
0.4g di grassi
4.5g di carboidrati
5g di fibra
200mg di potassio
22mg di calcio
93mg di fosforo
11µg Vit A
33 µg Vit C
Vit B
(fonte INRAN)

 

 
Nella composizione delle fave è importante porre l’accento sulla quantità di fibra. Dei 5 g totali 0.55 g circa sono di fibra solubile, la quale permette un assorbimento più lento dei carboidrati e dei grassi assunti con la dieta, controllando così i livelli di glicemia e colesterolo nel sangue, mentre i restanti 4.45 g sono di fibra insolubile, che aiuta l’intestino a svolgere le sue principali funzioni.

 

Le fave possono essere mangiate sia crude sia cotte, anche se queste ultime sono più digeribili; se si esagera nelle porzioni, si possono sviluppare eccessivi gas intestinali e fastidiosi gonfiori. Per cercare di evitare questo problema, un’idea è quella di realizzare dei passati o purè di fave.”

 

 
FAVE E PECORINO A MODO MIO
 
700 gr di fave da sgusciare
150 gr di caciotta di urbino
200 gr di caserecce
cumino
basilico
sale, pepe nero
olio evo
Come prima cosa sgusciare le fave dal baccello e lessarle per pochi minuti. Eliminare la buccia e inserirle in un recipiente stretto e alto insieme ad una decina di foglie di basilico, qualche seme di cumino(meno di mezzo cucchiaino) sale, pepe nero e olio evo. Frullare tutto con un frullatore ad immersione fino a che non diventi crema.Nel frattempo cuocere le caserecce nella stessa acqua di cottura delle fave e versare in una padella a parte, la crema ottenuta e la caciotta tagliata a pezzi.Scolare le caserecce e ripassarle a fuoco medio con un goccio d’acqua di cottura insieme alla crema di fave e pecorino che si scioglierà con il calore della pasta. Servire calde e fumanti.
 

 

 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *