LE CILIEGIE

Le ciliegie sono uno dei miei frutti preferiti, amo soprattutto quelle a forma di cuore che rimangono più croccanti ma se ci sono le altre tipologie non è che le lascio lì;-)…Scopriamo le proprietà di questo buonissimo frutto! Poi vediamo come inserirle nella nostra cucina!
 
“Una tira l’altra. È proprio così, una volta che si incomincia, è davvero difficile smettere di mangiarle. Sono le ciliegie, senza dubbio uno dei frutti di stagione più gustosi e salutari che ci indicano che la bella stagione sta per iniziare. Non sono solo buone ma anche ricche di proprietà benefiche per la nostra salute ed oggi le scopriremo insieme.
Le ciliegie sono composte per l’80% da acqua quindi hanno un alto potere idratante e favoriscono la diuresi.
Grazie alla presenza di flavonoidi, antiossidanti naturali, sono in grado di combattere i radicali liberi contrastando così l’invecchiamento cellulare.
Gli antociani sono gli antiossidanti che donano alla ciliegia il tipico colore rosso.
Lo zucchero contenuto nelle ciliegie, il levulosio, è ammesso anche per i diabetici che quindi potranno approfittare dell’occasione per mangiare qualcosa di dolce.
Ricche di fibre solubili, una volta raggiunto lo stomaco assorbono acqua aumentando così il senso di sazietà e regolando il transito intestinale.
Contengono preziosi minerali come potassio, magnesio, ferro, sodio, calcio e fosforo e vitamine A e C che, grazie all’effetto combinato con i flavonoidi, favoriscono la produzione di collagene mantenendo una giusta elasticità cutanea.
L’acido malico presente in questo frutto rosso migliora la digestione degli zuccheri e regola l’attività del fegato attuando così un’azione disintossicante per l’organismo.
Essendo ricche di melatonina, favoriscono un giusto riposo.”
 
VALERIANA DI CILIEGIE E PRIMO SALE
 
 
 
150 gr di insalata valeriana
100 gr di primo sale
10/12 ciliegie
olio evo
1 limone
 
Lavare e asciugare bene la valeriana.
Denocciolare le ciliegie e tagliare il primo sale a spicchi grandi.
Comporre l’insalata con le ciliege e il primo sale e condirla con un filo d’olio evo e il succo di mezzo limone e un pizzico di sale.  
 
 
 
 
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *