Pancotto della nonna Lina

 
Una ricetta che non scorderò mai, il pancotto della nonna Lina.
 
Uno di quei piatti poveri e di riciclo, che le nonne mangiavano in tempo di guerra. 
Ricordo mia nonna che quasi le scocciava cucinare questo piatto, perchè le ricordava i tempi duri e la fame che soffrivano. Non so perchè ma le nonne hanno sempre questa magia di rendere ogni piatto speciale, anche usando gli ingredienti di scarto o semplicemente i più banali, come ad esempio può essere un pezzo di pane secco.
Se siete di ritorno dalle vacanze e avete solo del pane secco, una passata di pomodoro e dell’origano dovete assolutamente provare questa ricetta!
 
Ingredienti:
 
  •  250 gr di pane secco
  •  1lt di passata di pomodoro(anche la polpa va bene)
  •  1 spicchio d’aglio
  •  olio evo
  •  sale, pepe nero
  •  origano fresco
 
Mettere il pane in ammollo in acqua e strizzarlo bene. 
In una padella antiaderente, versare un filo d’olio evo con uno spicchio d’aglio.
Lasciare insaporire per qualche minuto poi aggiungere la passata o la polpa di pomodoro e aggiungere un goccio d’acqua.
Cuocere per circa 15 minuti, salando quasi alla fine.
Quando il sugo sarà pronto aggiungere il pane ben strizzato e mescolare bene.
Spegnere il fuoco, aggiungere il pepe e l’origano fresco e un filo d’olio evo.
Servire caldo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *