I FUNGHI

I funghi sono alimenti poco calorici, ricchi di minerali e vitamine. Scopriamoli meglio.
Cosa sono i funghi? Molto spesso dai miei pazienti mi viene posta la domanda: ma i funghi sono verdura? La risposta è no, i funghi non sono verdura ma sono appunto…funghi. Sono composti per quasi il 90% di acqua con un apporto calorico quasi trascurabile, molto simile a quello di ortaggi e delle verdure ai quali per questo vengono spesso assimilati. Vantano caratteristiche alimentari notevoli che li rendono un prezioso alleato per la nostra salute.
Le calorie contenute nei funghi, variabili a seconda della tipologia, si aggirano attorno alle 25 kcal ogni 100 gr di prodotto fresco.

I funghi rappresentano quindi un cibo povero di grassi e con pochissime calorie e sono adatti anche a chi segue diete ipocaloriche. Contengono una buona quota di proteine e sono ricchi di vitamine e sali minerali.
Troviamo ad esempio la vitamina E e la vitamina C, sostanze antiossidanti utili per la prevenzione di patologie tumorali e di malattie legate all’invecchiamento.

Contengono betacarotene e vitamine del gruppo B tra cui la vitamina B3 (che contribuisce al buon funzionamento del sistema nervoso e ad una corretta ossigenazione del sangue) e la vitamina B2 (necessaria sia per la produzione di globuli rossi che per il metabolismo di proteine, grassi e carboidrati). Contengono poi potassio, fosforo, calcio (importanti quindi per il nostro apparato scheletrico), ferro, rame, zolfo, tutti indispensabili per il corretto funzionamento del nostro organismo. Inoltre sono ricchi di selenio anch’esso utile alleato contro malattie infettive e tumori. Sono ricchi di lisina e triptofano, che aiuta a conciliare il sonno.

Proprietà benefiche I Funghi fanno abbassare il colesterolo cattivo e tengono sotto controllo la pressione arteriosa. Contengono fibre solubili utilissime per spazzare via dal nostro intestino le sostanze tossiche, i grassi e gli zuccheri in eccesso. Per la loro capacità rafforzare il sistema immunitario, i funghi sono ritenuti da secoli un vero e proprio antibiotico naturale e vengono indicati dalla medicina non convenzionale come un alimento da assumere durante il cambio di stagione per proteggersi dai malanni autunnali. Possiamo quindi affermare che i funghi possono essere tranquillamente introdotti nella nostra alimentazione. Pur essendo assimilabili ai vegetali dal punto di vista nutrizionale, li superano per i numerosi benefici che apportano.

Sconsigliabile un consumo frequente ed eccessivo di funghi in quanto contengono micosina, una sostanza che può renderne difficile la digestione.
Sono sconsigliati a chi soffre di patologie del fegato, gotta, calcoli renali e malattie circolatorie, e ai bambini sotto i tre anni.

FRENCH-TOAST AI FUNGHI,AVOCADO E ROBIOLA

  • 1 cestino di funghi champignon
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 avocado maturo
  • 100 gr di robiola
  • pane in cassetta
  • sale, olio evo, origano

Pulire i funghi champinon eliminando il gambo e la pellicina del cappello del fungo. 

Tagliare i funghi a lamelle stottili e cuocerli in una padella antiaderente con uno spicchio d’aglio.

Lasciar cuocere aggiungendo un goccio d’acqua per circa 10 minuti.

Nel frattempo tostare le fette di pane in cassetta con un filo d’olio evo e l’origano.

Tagliare a piccoli pezzi l’avocado e tenerlo da parte.

Quando i funghi e il pane saranno pronti componiamo il nostro toast!

Spalmiamo la robiola sul pane tostato, aggiungiamo i funghi e i pezzetti di avocado.

Ottimo anche freddo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *