LA BANANA

La parola banana deriva dall’arabo, e significa dito.
È il frutto del banano, una pianta del genere Musa, appartenente alla famiglia Musaceae. Le banane, ricche di fosforo e vitamine, sono utili per lo stomaco e le difese immunitarie.
Amiche del cuore, importantissime per ripristinare le riserve di liquidi e nutrienti, proteggono lo stomaco, abbassano la pressione, potenziano le difese immunitarie.
Un regolare consumo di banane è positivamente relazionato con una riduzione dell’incidenza del tumore renale. Questo grazie all’elevato contenuto di potassio (una banana contiene 396 milligrammi di potassio, pari al’1% del fabbisogno giornaliero), minerale essenziale che agisce anche significativamente su ipertensione e malattie correlate, quali attacchi cardiaci e ictus.
Tra le vitamine del gruppo B contenute nella banana particolarmente importanti sono la vitamina B2 che facilita l’eliminazione delle tossine e garantisce la buona salute di capelli, unghie e pelle; la vitamina PP e la vitamina B6 fondamentali per la regolazione degli ormoni sessuali.
La vitamina B6 agisce in sinergia con due altre sostanze presenti nella banana, il triptofano e il magnesio: insieme stimolano l’organismo a produrre serotonina.
Le banane hanno inoltre un buon quantitativo di ferro e stimolano la produzione di emoglobina, migliorando la condizione di chi soffre di anemia.
Per l’alto contenuto di fibre, mangiare regolarmente banane mature aiuta a ripristinare il corretto funzionamento dell’intestino migliorando così il transito intestinale ed evitando l’assunzione di lassativi. Le vitamine del complesso B e il magnesio hanno un effetto distensivo su tutto il sistema nervoso.
Scegliamo il più possibile banane del commercio equo e solidale
Mangiare banane regolarmente potrebbe proteggere lo stomaco dalle ulcere. Le sostanze nutritive presenti nelle banane sembrano creare una barriera protettiva nello stomaco contro l’azione eccessiva dei succhi gastrici rispetto alle pareti di questo organo. Inoltre le banane contengono composti che aiutano ad eliminare alcuni tipi di batteri considerati tra le cause delle ulcere gastriche.
Le banane un cibo perfetto per gli atleti. Uno studio condotto presso l’Appalachian State University ha evidenziato che mangiare mezza banana ogni 15 minuti durante un test di pedalata risultava efficace tanto quanto assumere uno sport drink.
Le banane vengono consigliate agli atleti perché forniscono ai muscoli i carboidrati di cui hanno bisogno e perché il loro contenuto di antiossidanti aiuta nel recupero.

CIAMBELLA VEGANA CHE SA DI BANANA

Ingredienti:
 
– 6 banane mature
– 30 gr di zucchero di canna
– 40 gr di olio di semi di mais
– 200 gr di farina 0
– 1 bustina di lievito per dolci
– 200 gr di cioccolato fondente
– noci per guarnizione
 
Schiacciare le banane e ridurle a poltiglia, aggiungere insieme lo zucchero. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e aggiungerlo alle banane.
Unire l’olio di mais, la farina e il lievito insieme.
Amalgamare tutti gli ingredienti usando uno sbattitore elettrico per circa 5 minuti. 
Imburrare e infarinare una teglia da ciambella e versare il composto.
Guarnire la ciambella con qualche gheriglio di noce per dare un tocco croccante al dolce!
 
 
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *