Tagliatelle ai peperoni e Iseldo Ancestrale

Le tagliatelle sono uno dei piatti della tradizione che più amo fare. 

Penso che ci sia un grande bisogno di ritornare alle ricette tradizionali, ma soprattutto all’utilizzo dei prodotti fatti come “una volta”; ecco che allora qualche mese fa’ mi arrivò un vino “Iseldo Ancestrale” dalla Cantina Iseldo Maule.

Un vino commemorativo, “Iseldo ancestrale col fondo” parla proprio di tradizione, prodotto dalle uve di Garganeca e Durella e coltivato sulle colline vulcaniche di Gambellara.  Il nome Iseldo deriva da  Nonno Iseldo, il Commendatore che tanto amava presentarsi come tale. Iseldo, partito dal nulla come contadino di paese sapeva proporsi così bene che alla fine divenne un vero e proprio personaggio.

Così per ricordarlo la famiglia Maule ha deciso di produrre questo vino secondo il metodo di vinificazione e imbottigliamento di Nonno Iseldo.

“Le uve vengono raccolte in cassette, raffreddate e piagiaate sofficemente. A fine fermentazione il vino base viene lasciato maturare sui lieviti fino alla Settimana Santa dell’anno successivo. Solo durante la luna di Pasqua, viene imbottigliato a mano e chiuso con il tappo a corona. Il tutto seguendo il vecchio metodo ancestral, ovvero sfruttando il leggero residuo zuccherino della prima fermentazione per sviluppare una leggera pressione in bottiglia”

Oggi l’ho utilizzato in una delle mie ricette della tradizione: le tagliatelle condite con peperoni e timo!

Provatelo! ma prima di degustarlo dovete sapere due cose importanti:

  • Capovolgete la bottiglia in modo che il lievito che rimane sul fondo si mescoli al vino;
  • Non bevetelo ad una temperatura troppo fredda, consiglio 16/18 gradi per apprezzare al meglio i suoi profumi

Ingredienti:

Per le tagliatelle vedi ricetta qui.

Per il sugo di peperoni e timo

  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 1 cipollotto
  • timo
  • olio evo
  • sale
  • pepe nero

Preparare le tagliatelle e tenetele da parte in modo da farle asciugare prima di cuocerle.

Nel frattempo che si asciugano tagliate il cipollotto e fatelo cuocere in padella con un filo d’olio evo e un goccio d’acqua.

Tagliate i peperoni a piccoli pezzi e tuffateli insieme al cipollotto. 

Aggiungere mezzo bicchiere di vino Iseldo ancestrale col fondo per sfumare il tutto e cuocere per circa 10 minuti.

Quando i peperoni saranno cotti al punto giusto versarne una metà in un recipiente alto e stretto insieme alla buccia grattugiata del limone e un goccio di acqua calda, un pizzico di sale e di pepe. Frullare il tutto e riversarlo in padella insieme ai peperoni.

Cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata e non appena vengono a galla scolarle e tuffarle insieme alla crema e sugo di peperoni. 

Saltare le tagliatelle per qualche minuto e condire con timo fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *