Maiale sfilacciato su letto di pane in crosta

Sapore di Pane oggi vi presenta un secondo piatto!

Il maiale sfilacciato è facile da fare, non spaventatevi dal nome, l’unica cosa che ci vuole è il tempo; tanto tempo a disposizione.

La base del maiale è fatta di pane e il ripieno di maiale sfilacciato che ha una consistenza pazzesca da far venire l’acquolina in bocca appena lo vedi lì, carino, servito in una cocotte di terracotta calda.

Volete sapere come farlo? 

Ingredienti:

  • 1lt di brodo di carne 
  • 500 gr di spalla di maiale
  • 2 cucchiaini di tandoori (o altre spezie, tipo ginepro o chiodi di garofano)
  • 1 rametto di rosmarino
  • 250 gr di pane secco – Il Gentil Verde
  • sale
  • pepe nero
  • 1 spicchio d’aglio

Preparazione:

  1. Tritare 1/2 spicchio d’aglio e il rosmarino insieme.
  2. Condire la spalla di maiale in tutti suoi lati con sale, pepe nero, l’aglio tritato con il rosmarino e il tandoori.
  3. Su una padella rovente sigillare la carne su tutti i lati, formando così la crosticina (reazione di maillard).
  4. Una volta sigillato i lati, inserite il maiale in una pirofila da forno con bordi alti e coperchio o meglio ancora in un maialino di coccio e versate il brodo fino a coprire completamente la carne.
  5. Cuocere in forno per 4 ore (minimo) a 160°
  6. Nel frattempo preparate la base di pane, ammollando il pane in acqua(meglio se è a fette). 
  7. Una volta ammorbidito compattatelo bene su una cocotte da forno in modo da formare uno strato con i bordi.
  8. Infornare il pane per 20 minuti a 200 ° in modo da renderlo croccante. (Questo passaggio fatelo solo 20 minuti prima di servire in modo tale che il vostro maiale sfilacciato avrà anche il suo involucro croccante e caldo).
  9. Servite con prezzemolo tritato a piacere, pepe nero e olio extra vergine di oliva a crudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *