Alla scoperta di Bergader

Due giorni in Baviera alla scoperta di Bergader!

Bergader si trova a Waging am See un piccolo comune tedesco situato in Baviera nella parte est, che confina con l’Austria.

Praticamente Bergader occupa la maggior parte di Waging am See e molti degli abitanti lavora per questa impresa storica a gestione familiare.

Ad accoglierci in azienda vi era Beatrice Kress, nipote del fondatore Basil Weixler,  che fin da bambino sognava di aprire il suo caseificio.

Trasportati dai racconti di Beatrice, io e i miei compagni di #vadoavivereinmontagna rimaniamo piacevolmente colpiti dalla storia di questa realtà famigliare e dall’amore che emerge dal suo racconto.

Beatrice visibilmente commossa e orgogliosa, ci mostra come il nonno, il signor Basil sia riuscito grazie la sua perseveranza e un pizzico di follia a realizzare il suo sogno.

Nel 1902 l’azienda nasce con il nome del fondatore, poi negli anni ’20 l’azienda, cambia nome e diventa l’attuale Bergader che tradotto letteralmente significa “vena di montagna” .

Il nome nacque osservando le montagne che sovrastano gli allevamenti bovini dove ogni giorno il signor Basil andava a controllare,  e in un giorno qualunque si accorse che dalle montagne scorrevano ruscelli  e fiumi d’acqua formando delle vere e proprie venature blu che gli ricordavano il suo amato Edelpilz.

Durante il racconto prendiamo conoscenza  del prodotto di punta dell’azienda, il formaggio erborinato “Edelpilz”, tanto voluto dal suo caro nonno, che è riuscito a trovare la sua formula perfetta per ottenere un prodotto, forte ma equilibrato e dall’aspetto invitante.

L’azienda Bergader non sempre ha trascorso momenti facili, soprattutto dovuti dall’arrivo delle 2 guerre mondiali.

Nonostante questi avvenimenti che hanno colpito in particolare modo tutta Europa, Bergader è riuscita a riprendersi in mano il suo lavoro e a espandere la produzione tanto che, negli anni 50  inizia ad aprirsi ad altri paesi ed esporta i suoi prodotti in tutti e 5 continenti.

Da una piccola impresa famigliare oggi si è arrivati ad una grande azienda fatta di 700 dipendenti e 1300 allevatori, cercando di mantenere sempre il senso di famiglia e cura per i propri collaboratori.

E ve lo garantisco che l’aria che si respira in Bergader è davvero molto invitante!

Sapete che in Bergader gli orari di lavoro sono stati fatti secondo le esigenze dei propri dipendenti?!

Ma la cosa più sbalorditiva è che hanno creato una zona asilo per dare opportunità alle madri di potersi  i propri figli al lavoro!

In Bergader è anche presente un ambulatorio di fisioterapia per aiutare i lavoratori a prendersi cura del proprio corpo, con risultati ottimi sia per la prevenzione che per la salute fisica e mentale dei dipendenti.

Per quel che riguarda gli allevatori, ognuno di loro deve seguire delle normative per garantire la qualità del latte e il benessere degli animali.

In ogni stalla ci sono massimo 40/50 bovini, un numero più che ragionevole per garantire un allevamento non intensivo e che garantisca alti livelli di benessere.

Oltre a questo, negli allevamenti è presente un sistema di “animal welfare” che consiste in una serie di pratiche per il benessere dell’animale.

Oltre al formaggio Edelpilz, Bergader ha una vasta gamma di prodotti:burro, latte, formaggi a pasta molle, formaggi erborinati, formaggi ricchi di spezie, tutti prodotti esclusivamente con latte vaccino che proviene dai loro allevamenti super controllati!

In Italia, i formaggi Bergader potete trovarli in diversi supermercati! Provate a cercarli nella vostra città!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *