Io Sommelier


“I re torturano con il vino colui che essi non sanno se sia degno di amicizia…”(cit.O.Flacco).
Sagge verità si celavano a quei tempi, dopotutto è proprio vero che un buon bicchiere di vino aiuta a rilassare i freni inibitori e a lasciarsi, almeno per un pò, i problemi alle spalle…
Nella mia vita il vino è sempre stato un elemento importante.Tutta la mia famiglia è appassionata di vino da sempre, quindi io sono cresciuta con l’ idea che “non si rifiuta mai un bicchiere di buon vino perchè fa bene al cuore”.
All’età di 4 anni di nascosto da mia madre mi sono avvicinata ad una bottiglia di vino che era sulla tavola, mentre lei rispondeva al telefono, mi ci sono immersa e l’ho bevuto, al suo ritorno, ahimè, non l’ho passata liscia…ma ricordo ancora la curiosità che avevo nel sentire quella bottiglia,e il profumo che emanava, era un vino rosso.
Mi sono sempre chiesta se la passione per i vini rossi sia nata da quell’episodio, sta di fatto che chi mi conosce bene, lo sa, il mio vino preferito è un vino color rosso granato, dal sapore intenso, morbido,abbastanza tannico,persistente al palato…un tipo di vino che difficilmente ti stanchi di bere se presenta queste caratteristiche.
 
Con il passare degli anni ho iniziato a pensare che prima o poi avrei dovuto fare un corso per conoscere meglio questo prodotto e allora a Gennaio 2014 ho iniziato il corso da sommelier AIS e a maggio 2015 ho passato l’esame del 3^livello e sono diventata sommelier a tutti gli effetti!!
 
 
In questo blog vi proporrò alcuni dei vini che ho scoperto nell’arco di questi anni, le caratteristiche che mi hanno colpito e con quali piatti si potrebbero abbinare.