Baccalà mantecato

 
L’entrèe è solitamente il biglietto da visita dello chef, il primo approcio, la prima presentazione dello stile culinario…
L’entrèe della foodblogger?

E’ uguale, sicuramente meno raffinato e meno tecnico ma denota comunque il suo stile e preannuncia che tipo di cena si andrà a degustare di lì a poco…

Il mio entrèe per una cenetta di pesce  senza troppi fronzoli ma comunque curata nel dettaglio e nelle preparazioni è iniziata nel modo più semplice possibile, dei crostini ma con il pane fatto in casa, per non peccare nella banalità, conditi con stracciatella e acciughe, un classico e baccalà mantecato, ricetta della tradizione veneta, ricetta non semplice ma di grande effetto gustativo…
 
Ingredienti:
 
Per il pane → vai alla ricetta
 
Baccalà mantecato:
 
– 500 gr di baccalà già ammollato
– 1 spicchio d’aglio
– 200 ml di latte
– prezzemolo
– sale, pepe nero
 
Tagliare il baccalà in tranci e cuocerlo in abbondante acqua(deve ricoprirlo completamente) e latte.
lasciare cuocere per 10 minuti circa eliminando di tanto in tanto la schiuma che si crea.
Una volta cotto lasciamolo raffreddare poi lo mescoliamo o energicamente con un cucchiaio di legno e olio a filo fino a che non diventa crema oppure con un impastatrice con il gancio a foglia. Condiamo il tutto con sale e pepe nero e serviamo spalmato sui crostini di pane caldo. 
Se dovesse risultare troppo asciutto aggiungete un goccio di latte mentre lo mescolate, aiuterà a renderlo più morbido e cremoso.

 

https://www.foodimmersions.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *