Vincisgrassi a modo mio con Bergader

Ricetta rustica e tradizionale delle Marche e in particolare delle zone di Ancona, Macerata, Matelica e Fabriano.

I vincisgrassi assomigliano alla lasagna ma si differenziano nel condimento. Ogni famiglia ha la sua ricetta: c’è chi aggiunge besciamella tra gli strati, chi utilizza le creste di gallo nel sugo o chi aggiunge le frattaglie di pollo.

Quindi pare che non esiste una vera e propria ricetta precisa e ben definita, così ho deciso anche io di dare la mia versione, aggiungendo uno sfizioso formaggio Bergader!

Scoprite la ricetta!

Ingredienti:

Ingredienti per la pasta:

  • 4 uova
  • 400 gr di farina

Preparazione:

Disponete la farina a fontana e fate un foro al centro dove farete cadere le uova. 

Sbattete le uova all’interno della farina con l’aiuto di una forchetta, poi a mano a mano amalgamate bene tutta la farina aiutandovi poi con le mani e formate un impasto liscio ed omogeneo. Lasciate riposare per 30 minuti sotto un canovaccio di cotone.

Nel frattempo preparate il sugo.

In una casseruola mettete sedano, carota e cipolla tagliati in maniera grossolana(poi andranno tolti) eil macinato di carne mista. Aggiungete i chiodi di garofano e sfumate il tutto con vino bianco.

Lasciate per qualche minuto la carne a rosolare, dopo di che aggiungete la passata di pomodoro e l’acqua (circa 2 bicchieri).

A parte rosolate le regaglie di pollo spezzettate, con olio evo.

Lasciate cuocere il sugo a fuoco lento per almeno 1 ora.

Stendete la sfoglia sottile e formate dei rettangoli. 

Lessate in acqua ogni rettangolo per qualche minuto e poi scolatelo e disponetelo su un telo di cotone.

Formate a questo punto gli strati: in una teglia versate un filo d’olio evo e ricoprite la superficie oleata di uno strato di rettangoli. Versate il sugo, adagiate le fettine di formaggio Bergader e ricoprite con un’altro strato di pasta. 

Continuate questo procedimento fino a che non avete finito pasta e condimento. 

L’ultimo strato va completato con sugo e con fette di Cremosissimo Bergader.

Infornate a 180° per 20 minuti in forno ventilato per formare la crosticina e servite.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *