Gnocchi agli asparagi e bavaria blu forte

#aCasaconBergader si cucina sempre qualcosa di buono grazie alla bontà dei suoi formaggi!

Oggi vi voglio parlare del formaggio BAVARIA BLU FORTE, il mio preferito!

Il Bavaria blu forte è un formaggio erborinato, ecco che quindi presenta le classiche venature blu sia all’interno che all’esterno che caratterizzano questa categoria di formaggi.

Ha un gusto intenso e molto avvolgente!

Proprio per questo motivo cercherò di fare un abbinamento per esaltare il suo gusto ed equilibrare i sapori del piatto a quelli del vino.

Provate la ricetta e l’abbinamento!

Ingredienti:

  • 500 gr di patate lesse
  • farina tipo 1 q.b.
  • 1 Bavaria Blu Forte – Bergader
  • 1 mazzo di asparagi
  • olio extra vergine di oliva “Aranciolio” –  Conventino di Monteciccardo
  • sale
  • pepe nero

Preparazione:

  1. Schiacciare le patate con una forchetta e aggiungere un po’ alla volta la farina impastando bene entrambi gli ingredienti.
  2. Per avere una buona consistenza degli gnocchi bisognerà impastare e aggiungere farina poco alla volta per almeno 10 minuti.
  3. Quando l’impasto è pronto formare le striscione e tagliare gli gnocchi con un coltello.
  4. Infarinarli e distanziarli per non farli attaccare.
  5. Prendiamo 2 pentole una alta con abbondante acqua salata dove cuoceremo gli gnocchi.
  6. L’altra una padella antiaderente dove prepariamo il sugo.
  7. Versiamo nella padella antiaderente un filo d’olio evo normale e aggiungiamo gli asparagi tagliati a tocchetti.
  8. Aggiungiamo un goccio d’acqua calda e lasciamo cuocere per 5 minuti.
  9. Aggiustiamo di sale.
  10. Cuocere gli gnocchi e scolarli non appena salgano a galla.
  11. Versare il Bavaria Blu Forte negli asparagi e mescolare bene creando così una cremina.
  12. Aggiungere gli gnocchi scolati alla crema di Bavaria Blu forte e asparagi.
  13. Servire gli gnocchi aggiungendo un filo d’olio aromatizzato all’arancio, l’Aranciolio.

Abbinamento: Incrocio Bruni “il Corniale” anno 2017 – Conventino di Monteciccardo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *