Quiche pomodori e lacrima di Sanludecio

La quiche di pomodori e lacrima di Sanludecio è una torta salata buonissima e facilissima da fare.

Questa ricetta io la utilizzo spesso come “svuota-frigo” per cui gli ingredienti che farciscono la base possono essere di diverso tipo.

Ad esempio potete utilizzare zucche, zucchine, funghi e sostituire il formaggio Lacrima di Sanludecio, con mozzarella, feta, stracchino ecc.

A proposito di questo formaggio “Lacrima di Sanludecio” sapete perché si chiama così?!

Il nome “lacrima” deriva dal fatto che il formaggio nel suo primo stadio di maturazione crea come delle lacrime colanti di formaggio che poi vengono sempre meno a mano a mano che il formaggio matura, rimanendo quindi più compatto.

Mentre Sanludecio, deriva dal luogo di produzione.

 

Ingredienti:

  • 350 gr di farina di farro 
  • 20 gr di olio extra vergine di oliva
  • acqua fredda q.b. (circa 100 gr)
  • sale
  • pomodori (o altre verdure)
  • formaggio Lacrima di Sanludecio (o altri formaggi) 

Preparazione:

  1. Impastare la farina con sale, olio extra vergine di oliva e l’acqua.
  2. Amalgamare bene tutti gli ingredienti creando un impasto simile alla frolla.
  3. Stendere la base e aggiungere al centro le verdure e il formaggio (io ho utilizzato i pomodori precedentemente arrostiti per far si che rilasciassero meno acqua).
  4. Richiudere i bordi dell’impasto cercando di non creare un bordo troppo spesso.
  5. Infornare a 200° per 25/30 minuti in forno ventilato.