Polenta taragna con funghi, formaggio di capra e Corniale

La polenta taragna è un tipo di polenta che risulta più scura alla vista.

Questa infatti deriva dalla mescolanza della farina di mais con la farina di grano saraceno.

Ma il suo nome “taragna” deriva dal bastone utilizzato per mescolarla, il così detto Tarai o Tarèl.

La polenta taragna di oggi prevede un condimento con funghi e formaggio, il mio connubio preferito!

Ci abbino un vino dell’azienda il Conventino Monteciccardo, l’Incrocio Bruni 54 “Corniale”.

Ho scelto questo vino bianco, erbaceo e abbastanza consistente perché i sapori del piatto non sono troppo intensi, i funghi sono semplici chiodini e champignon e il formaggio rimane delicato di gusto.

Provate l’abbinamento!

Ricetta:

  • 350 gr di polenta taragna
  • 800 gr di acqua
  • 10 funghi champignon
  • 200 gr di chiodini
  • 100 gr di formaggio di capra a pasta dura
  • sale
  • olio extra vergine di oliva- Frà Bernardo
  • burro

Preparazione:

  1. Lavare e tagliare i funghi.
  2. In una padella versare una noce di burro e quando si è sciolto aggiungere i funghi.
  3. Coprire con un coperchio e lasciar cuocere per 15 minuti.
  4. Nel frattempo mettere l’acqua in una pentola e aggiungere sale.
  5. Quando l’acqua bolle versare la polenta e girare con una frusta o un cucchiaio di legno fino a che la farina non assorbe tutta l’acqua e inizia a prendere corpo e volume.
  6. Quando la polenta è pronta versarla subito nei piatti o sul tagliere da portata.
  7. Aggiungere il condimento di funghi e il formaggio tagliato a cubetti.

Abbinamento: “Corniale” Incrocio Bruni 54 anno 2018 az. Conventino di Monteciccardo