CIOCCOLATO FONDENTE

Oggi vi presentiamo il cibo degli Dei: Il cioccolato!
Forse non tutti sanno che mangiare cioccolato fondente fa bene al nostro organismo….ma vediamo
nel dettaglio con la Nutrizionista Elisa Zaffini, quali benefici porta questo fantastico ingrediente e
scopriamo la ricetta di oggi: 

     Mangiare cioccolato fondente fa bene al cuore.

Studi recenti hanno confermato che il cacao contenuto nella cioccolata fondente contiene delle importanti sostanze chiamate polifenoli, potenti antiossidanti che intervengono nel combattere l’infiammazione cronica dei tessuti del sistema circolatorio.

            Sempre maggiori studi evidenziano l’importanza di un consumo regolare di cioccolato per la salute portando ad una riduzione del rischio cardiovascolare del 37%,del rischio diabete del 31% (agendo positivamente sull’insulino resistenza) e del rischio ictus del 29%.

            Il grasso nel cioccolato viene dal burro di cacao, il grasso vegetale che si trova nei semi (il cioccolato al latte ha grassi in più dovuti all’aggiunta di latte). Circa il 36% del grasso nel chicco di cacao è costituito da grassi sia mono che polinsaturi, tra cui, l’acido oleico che costituisce la percentuale più elevata. 

Numerosi studi sostengono che il cioccolato, soprattutto quello fondente concorra alla protezione dei nervi da danno meccanico e infiammazione. I grassi buoni entrano a far parte della struttura mielinica protettiva dei nervi e gli antiossidanti li proteggono dal danno ossidativo.

            Per esercitare tutti questi effetti positivi è importante che il cioccolato sia di ottima qualità, l’Istituto dei Tumori di Milano consiglia il consumo di circa 6/7 g di cioccolato fondente al giorno, ovvero circa un quadratino di cioccolato due o tre volte alla settimana. Al di là di questi quantitativi l’ effetto protettivo tende a perdersi. 

Il cioccolato è naturalmente ricco anche di minerali: ferro, rame, magnesio e potassio, fosforo, zinco e calcio.

Il cioccolato, soprattutto quello fondente, viene ritenuta una sostanza eccitante; nonostante il suo basso contenuto di caffeina, contiene anche teobromina, un parente della caffeina, ma molto meno potente.La teobromina è un alcaloide noto per ridurre la pressione sanguigna ed ha anche azione lipolitica.Oltre che al cuore il coccolato fa bene all’umore e questo grazie alla presenza dell’aminoacido triptofano, feniletilamina e seretonina. Studi condotti in tal senso hanno evidenziato come basterebbe assumere 350 mg di triptofano al giorno per avere un controllo positivo sulla rabbia.Possiamo quindi affermare che un consumo moderato di cioccolato possa giovare all’umore e alla gestione delle proprie emozioni, l’importante come sempre è non esagerare in quanto si parla di un alimento ad elevato tenore calorico.

            E’ importante abituare i bambini ad un consumo moderato di cioccolato in modo che da adulto possa avere una maggiore consapevolezza delle proprie scelte alimentari e saper dosare e gestire quelli che rappresentano i piaceri della tavola.”

SPALMABILE FONDENTE

Tra due giorni è l’epifania!che ne dite di inserire dentro la calza dei vostri bambini, fidanzati,
fidanzate, genitori, fratelli o sorelle un bel barattolino di cioccolata fondente spalmabile?!
Seguite la ricetta!Vi stupirà la sua semplicità!



Ingredienti:

– 200 gr di cioccolato fondente
– 3 cucchiai di cacao amaro
– 170 gr di latte
– 100 gr olio di semi di mais
– 150 gr di zucchero di canna 
In un pentolino dal fondo alto sciogliere il cioccolato fondente a fuoco dolce. Tritare lo zucchero di canna in un mixer e aggiungerlo al cioccolato. Una volta che il cioccolato si è sciolto in parte aggiungere il latte, l’olio di semi e il cacao amaro setacciato. Mescolare il composto fino al completo scioglimento. Continuate a girare il composto con un cucchiaio di legno per amalgamare bene tutti gli ingredienti (ci vorranno circa 5 minuti). 
Passati i 5 minuti versate la cioccolata nei vasetti precedentemente sterilizzati e lasciateli raffreddare lentamente. Una volta freddi conservare in frigorifero per circa 10 giorni. 
Per far si che si mantengano più a lungo potete far bollire in acqua e a testa in giù i vasetti ripieni di cioccolata per 10 minuti, in modo da eliminare l’aria all’interno del vasetto, così facendo potete conservarli più a lungo in dispensa e solo una volta aperti riponeteli in frigorifero.


http://www.foodimmersions.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *